Cantatour, Morea e Carone trionfano nel rione Gesù Bambino

Gisella Carone e Armando Morea

I vincitori Gisella Carone e Armando Morea

Il “Canta che ti passa in tour”, con luci, suoni e colori sbanca anche nel rione Gesù Bambino, promuovendo alla finale del 31 agosto della Fiera dei Rioni i giovani Armando Morea (con il brano di Francesco Renga, “L’uomo senza età”) e Gisella Carone (con “Luce” di Elisa). Per la tappa del rione Gesù Bambino, l’associazione “Art & Show”, organizzatrice dell’evento, ha rispettato il collaudato cliché delle serate precedenti, raccogliendo grossi consensi. All’apertura affidata, come da programma, alla scuola di danza Star Dance di Pina Masciulli, ha fatto seguito l’uscita del presentatore e direttore artistico della manifestazione, Roberto Panarelli, il quale ha condiviso il successo delle prime uscite della manifestazione con gli altri componenti dell’associazione: il team manager e responsabile delle pubbliche relazioni, Antonello Piccolo; lo showman Leo Prete e il cantautore Francesco Santoro, quest’ultimo autore della sigla della manifestazione “Canta che ti passa”.
Panarelli ha poi annunciato, davanti al numeroso pubblico, la defezione improvvisa da parte di Tiziano Miraglia (qualificatosi per il Rione Imperiali) per motivi di lavoro, leggendo testualmente la lettera sottoscritta e firmata dallo stesso Miraglia, con la quale ha annunciato il ritiro dalla manifestazione. Al suo posto è stata ripescata la terza classificata, Liana Sisto, che rappresenterà, insieme a Marina Lattanzio, il Rione Imperiali nella finalissima del 31 agosto. Sono stati nove i concorrenti in gara: Giovanni De Bastiani, Mafalda Laterza, Armando Morea, Nicola Colamia, Danilo Di Roma, Gisella Carone, Raffaele Galeandro, Cristiano Scalise e Fernando Coratella. Tra gli ospiti: l’immancabile cantante tarantino Enzo Latanza, che ha deliziato l’attento pubblico con latri brani del suo ultimo lavoro discografico; Carlo Guagnano (cover di Caparezza); Nunzia Giannotta; Damiano Russo (cover Eros Ramazzotti). I partecipanti alla manifestazione-concorso, che, dal 13 luglio, sta catalizzando l’attenzione del pubblico sulle bellezze storiche e artistiche dei sei Rioni di massafresi, sono stati giudicati da una competente giuria composta da professori di canto e musica, nonché da numerosi esponenti delle band storiche di Massafra degli anni ’60 – ’70 – ’80. Insieme al presidente di giuria, Piero Lanza (degli Evasori fiscali), hanno votato: Rossella Mastrangelo, Gianni D’Amati, Chiara Patronelli, Domenico Francioso; Alberto Chirico e Antonio Motolese (Le Ombre); Piero Lanza e Vincenzo Motolese (New five ispiration); Lino Donvito (Gli evasori fiscali); Donato Lasigna (Selenis). L’iniziativa patrocinata dalla Provincia di Taranto e dal Comune di Massafra, ha come main sponsor la società di servizi “Taranto Latte”, presente alla serata con l’Amministratore delegato, Alessandro Martellotta. E lunedì prossimo altra tappa, altre voci, stesso show da piazza Dante, nel rione San Marco.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: