“Mafia pulita”, domani la presentazione all’Appia Palace

Sarà presentato domani sera, alle ore 17.30, all’Appia Palace Hote di Massafra, il libro dal titolo “Mafia pulita – Le organizzazioni criminali italiane alla conquista dell’economia legale e globale” di Elio Veltri e Antonio Laudati (Editore Longanesi, 240 pagine, 14,60 euro). Interverrà, tra gli altri, il vicepresidente della Provincia, Emanuele Fisicaro.

PALIO DELLA MEZZALUNA, “TUTTI HANNO VINTO”

MASSAFRA – «Ancora una volta ci ritroviamo qui, insieme, nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù, centro propulsore del quartiere Imperiali, vincitore del Palio nel 2007 e anche quest’anno. Il Palio che ci viene consegnato non ci esalta ma ci spinge a cercare sempre nuove vie di comunione e fraternità…Tutti hanno vinto. Non vince un Rione. Vince Massafra».
Ha esordito così don Fernando Balestra, parroco del Sacro Cuore, domenica sera, alla cerimonia di consegna del Palio al rione Imperiali. Un momento di festa ma anche di riflessione sull’importanza di costruire sentieri di solidarietà e di pace, nel giorno in cui ricorre la solennità di San Francesco d’Assisi. «Così come siamo stati onorati della presenza dei rappresentanti dell’Aquila – ha sottolineato don Fernando -, vogliamo essere vicini agli abitanti e alle vittime dell’alluvione del messinese, e non dimentichiamo il disastro nelle Filippine».
Sull’ideale collegamento con la Perdonanza dell’Aquila, si è soffermato anche monsignor Cosimo Damiano Fonseca, Accademico dei Lincei, facendo riferimento al drappo issato durante la serata, realizzato dall’artista Giovanni Carpignano. «I valori della solidarietà che si esprimono nel Palio – ha dichiarato il professor Fonseca – sono visivamente rappresentati in questo drappo che il rione Imperiali custodirà per tutto l’anno. Faccio parte dei dodici saggi che danno al Capo dello Stato il parere di conferire le medaglie d’oro al merito della cultura e dell’arte. Il Ministero degli Interni quest’anno aveva proposto il conferimento alla Bandiera del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per quanto fatto in occasione del devastante sisma in Abruzzo. Ho aderito volentieri a questa proposta. Ho ancora negli occhi quel momento in cui i Vigili del Fuoco trasportavano l’urna del Papa Celestino V, simbolo estremamente importante della memoria di tutti, proteggendola da quanto il sisma avevo prodotto».
La serata si è aperta con l’ingresso dei figuranti dei rioni, della delegazione del Comune e delle autorità nella chiesa, accolti dal parroco e dalla comunità, mentre venivano proiettate le immagini più significative del Corteo storico e della Corsa del Palio dello scorso 20 settembre. Il concerto dei maestri Gian Vito Tannoia, all’organo, e Antonello Tannoia, alla fisarmonica, ha poi allietato i tantissimi presenti.
Momento clou, la consegna del Palio da parte del sindaco Martino Tamburrano nelle mani del parroco e del priore Cosimo Marangi, tra l’entusiasmo generale. Il primo cittadino ha rivolto un ringraziamento a coloro che hanno dato il loro contributo per la riuscita della manifestazione storico-rievocativa e ha richiamato tutti all’unità. «L’unità di questo paese – ha poi aggiunto, dopo aver accennato alla premialità di 225 mila euro riconosciuta a Massafra dalla Conferenza Stato-Città da poter spendere in opere pubbliche – può portare ad importanti risultati. Se continuiamo così, possiamo dare più speranza alle nostre famiglie e ai nostri giovani».
Soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione è stata espressa dal presidente dell’associazione culturale “MassafraNostra”, Vincenzo Bommino. «Un’edizione quanto mai riuscita – ha detto – per la ricchezza dei contenuti e degli eventi, che si è caratterizzata per la grande partecipazione cittadina». È così calato il sipario sull’edizione 2009 del Settembre Massafrese.
Francesca Piccolo, Corriere del Giorno

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: