Guardie campestri verso il rinnovo del direttivo

Scadono domani i termini per la presentazione delle candidature per il rinnovo del consiglio di amministrazione del Consorzio guardie campestri di Massafra. La votazione è fissata per domenica 29 novembre. Volge al termine il mandato dell’attuale consiglio presieduto da Antonio Izzinosa, eletto nel dicembre 2007, in un momento molto difficile per il consorzio. «L’obiettivo d’inizio mandato – spiega Izzinosa – era quello di riuscire a raggiungere, nell’arco dei tre anni di incarico, il pareggio di bilancio. E di fronte ad una situazione economica molto critica, è stato necessario aumentare le quote associative, dal 5 per cento nel 2007 fino al 20 per cento nel 2009, per garantire quel pareggio con i costi, necessario per dare stabilità economica e finanziaria al bilancio dell’ente».
E nell’ultima assemblea degli associati è stato approvato all’unanimità il bilancio consuntivo dell’anno 2008 e quello preventivo del 2009.
«Un problema fondamentale – sottolinea Izzinosa – rimane quello di smuovere l’abitudine di alcuni soci di pagare in ritardo le quote associative, comportamento che genera non poche difficoltà nella liquidità del consorzio, provocando anche ritardi nei pagamenti degli stipendi ai nove dipendenti.
Perciò – prosegue Izzinosa – abbiamo messo in atto diverse iniziative volte ad attenuare questo fenomeno, sollecitando, con diverse comunicazioni agli associati, la richiesta di puntualità nei pagamenti delle quote, e
recuperando i crediti attraverso azioni legali. A questo si aggiunge l’eredità delle gestioni passate: una notevole somma debitoria nei confronti dell’Ente previdenziale per contributi non pagati e per accantonamento del Tfr non effettuato, situazione messa in evidenza ai soci ed approvata dagli stessi, e sottoposta all’attenzione del sindaco Tamburrano che ha evidenziato interesse e collaborazione a risolvere questo problema. A fine mandato – conclude Izzinosa – siamo soddisfatti dei risultati raggiunti e confidiamo nella formazione di una prossima squadra che possa continuare la nostra attività». Gli interessati alle candidature devono far pervenire la propria richiesta all’ufficio del consorzio, in via Ignazio Ciaia, 55. de.picc.

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: