Un concorso a premi per carri allegorici in miniatura

"Ritorno alla preistoria con tanti grilli per la testa" di Lapenna 2008 (foto Debora Piccolo)

Un concorso a premi per carri allegorici e maschere ufficiali in miniatura. Lo ha indetto il Consorzio carnevale massafrese, lanciando quest’anno la prima edizione di una competizione rivolta a tutti (singoli, associati, scuole, gruppi di artisti), che intende promuovere e valorizzare l’arte della cartapesta e la manifestazione carnascialesca più antica dell’Arco ionico.
Tutti i lavori realizzati saranno oggetto di una mostra che sarà allestita all’aperto sabato 5 giugno (in piazza Garibaldi, dalle 17 alle 22) e domenica 6 giugno (in piazza Vittorio Emanuele,17-22) 2010.
Per partecipare occorre versare una quota d’iscrizione (30euro per la categoria adulti e di 10euro per la categoria bambini, dell’età massima di 12 anni e scolaresche fino alla quinta elementare).
Le opere verranno valutate da un’apposita commissione nominata dal Consorzio. I premi previsti sono i seguenti: 1000euro per il primo classificato autore del carro in miniatura della categoria adulti e 500euro per il primo classificato della categoria bambini. Per la riproduzione delle maschere ufficiali del carnevale massafrese, “Gibergallo” e “Lu Pagghjuse” (raffigurate insieme e collocate su un unico piedistallo), a cui si partecipa sempre con il versamento di una quota d’iscrizione di 30euro, è previsto un assegno di 1000euro al primo classificato.
Il regolamento e  le schede d’iscrizione sono disponibili presso l’Ufficio cultura del Comune di Massafra (in viale Magna Grecia, tel. 099.8858303, o possono essere richieste all’indirizzo e-mail: marketing@carnevaledimasafra.it; info nella sezione news del sito web: www.carnevaledimassafra.it).

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: