A Lee Youn Jin e Roxana Visinescu il Premio Valeria Martina


Si è svolto al Teatro Comunale di Massafra il concerto dei finalisti dell’ottava edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione e Composizione Musicale “Valeria Martina-Città di Massafra” organizzato dall’associazione culturale “Valeria Martina” e patrocinato dalla Regione Puglia, dal Comune di Massafra e dalla Comunità Europea che, tramite il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha concesso il diritto di esibire il logo dell’anno europeo 2010.
Nella prima parte della serata si sono esibiti i finalisti delle categorie comprese tra la A e la E (nati dal 1994 in poi).
Santarella Giuseppe, Burdi Cristiana, Campobasso Giuseppe, Cofano Noemi, Villani Francesca, Morrone Elisa (tutti pianisti), Fiore Francesco e Santarella Giuseppe (duo di piano), Pignatelli Marta (chitarra), Cavaliere Rriccardo, Mancini Marco (duo di sax), Giove Alessio (fisarmonica), Ruggieri Michele (violino), Zizzi Lara (violino), Lamanna Claudia (arpa) Sono state assegnate due borse di studio di €120,00 l’una a Burdi Cristiana e Lamanna Claudia; due buoni–libro, offerte dalla libreria Le Muse di Bari e a Campobasso Giuseppe e al duo Cavaliere-Mancini.
Il titolo finale e una borsa di studio di €150,00 sono stati assegnati alla pianista Villani Francesca. I finalisti delle categorie comprese tra la F (19 anni) e la H (senza limiti di età) sono stati Carbonara Ylenia e Cocciolo Annalisa (duo di pianoforte e flauto), Curatolo Carlo (chitarra), Buono Mariacristina (pianoforte), Destino Marco (sassofono), Nicolae Marius Dan (violino), Lee Go Eun (canto), Lee Youn Jin (pianoforte), Visinescu Roxana (violino). Già vincitori della loro categoria e sezione, per cui già assegnatari di borsa di studio di €250,00 l’una, i musicisti si sonio contesi il titolo di vincitore assoluto del concorso ed un’ulteriore borsa di studio di € 500,00.
La giuria ha ritenuto di dividere ex-aequo il titolo e la borsa di studio tra la pianista coreana Lee Youn Jin e la violinista rumena Visinescu Roxana.
Per quanto riguarda il concorso di composizione, il premio, che consiste nell’edizione dell’opera a cura delle Edizioni Salatino di Mottola,è stato assegnato a Wang Peng, compositore cinese. L’associazione Valeria Martina, nelle persone della presidente Vita Maria Toreli, della direttrice artistica Mirella Sasso e del segretario Marino Laterza esprimono la loro grande soddisfazione per il successo della manifestazione che ha visto arrivare a Massafra oltre trecento musicisti, dei quali gran parte stranieri, tutti di ottimo livello. “Non spetta a noi dare un giudizio sul nostro concorso, sarebbe di parte. Lasciamolo fare ad una delle mail arrivate all’associazione subito dopo la conclusione del concorso. La proponiamo in originale e nella traduzione in italiano. L’intento è quello di sensibilizzare gli amministratori locali, comunali e provinciali, perché possano dare maggiore credito a questa manifestazione che fa conoscere l’aspetto migliore della città a tanti, in Italia e all’estero, a musicisti che girano il mondo e che vanno via da Massafra con la certezza di aver conosciuto un popolo generoso e accogliente, amante della cultura e della bellezza”. La mail è di Roxana Visinescu, vincitrice del titolo finale.

«Care Vita Maria Torelli e Mirella Sasso,
Sono molto felice di aver deciso di venire al Concorso Valeria Martina. È stata una bellissima esperienza che raccomando caldamente ad ogni artista che si sta affermando. Sono felice e riconoscente di portare a casa con me ricordi meravigliosi, esperienze importanti, nuove amicizie, e, ovviamente, il Primo Premio e una bella coppa! Io semplicemente mi sono innamorata della gente del Sud Italia, della loro mentalità, del calore, del modo di vivere. Mi sono sentita accolta fin dai primi giorni ,grazie alla meravigliosa atmosfera del concorso (la giuria ha creato una atmosfera serena per le esibizioni) ed anche in occasione della mia partenza avventurosa – dove ancora una volta gli organizzatori sono venuti in mio aiuto. Io credo fermamente che la causa degna di onore del Concorso – onorare una persona meravigliosa e un’artista non più tra noi – riceve la benedizione di Dio per tutte le persone coinvolte.
La buona organizzazione, la buona qualità del tempo dedicato alle prove con l’ottimo pianista accompagnatore Mimmo Bruno e ovviamente l’ energia della presidente, contribuiscono a creare il miglior ambiente, positivo ed energetico, per un artista di modo che possa esprimere la propria arte a pieno. Un altro aspetto molto importante da sottolineare è che gli organizzatori del valeria Martina danno i premi che promettono – un altro motivo per cui io raccomando caldamente questo concorso. Siete tutti delle persone meravigliose ed io sono felicissima, grata e onorata di avervi incontrati e di essermi esibita per voi. Auguro a voi tutti e alle vostre famiglie altri successi, buona salute e che i vostri sogni possano avverarsi. Grazie a tutti voi».
Cordialmente,
Roxana Visinescu

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: