Lilt, è l’ora della prevenzione. E Massafra si colora di rosa

Stasera alle 19, nel Teatro Comunale, sarà presentata la Campagna Nazionale “Nastro Rosa”, promossa dalla Lega Italiana Contro i Tumori e sostenuta dall’Amministrazione comunale di Massafra.
“Nastro Rosa” è dedicata alla prevenzione del cancro al seno, con visite senologiche gratuite, presso la sede locale LILT, sita in Corso Regina Margherita.
Nel corso del mese, in Italia e nel mondo, saranno illuminati tanti monumenti di color rosa, proprio per dar maggior forza all’iniziativa. L’assessorato ai Servizi Sociali, retto da Antonio Cerbino, ha aderito fortemente alla suddetta iniziativa colorando la storica “Torre dell’Orologio” (stile barocco, alta circa 22 metri – realizzata nella seconda metà del ‘700, con molta probabilità nel 1768), autentico punto di riferimento per la Città. Cerbino ha anche motivato tale scelta: “è l’ora della prevenzione”.
Alla presentazione del programma massafrese di “Nastro Rosa 2010” interverranno: il sindaco Martino Tamburrano, l’assessore ai Servizi sociali Antonio Cerbino, il presidente provinciale LILT Perla Suma, il referente locale LILT Anna Minniti, il presidente del “Progetto Federica” Francesco Fuggiano.
Il tumore al seno è la prima patologia neoplastica, per numero di casi ed in costante aumento, tale da essere considerata come una vera e propria malattia sociale. Dagli anni novanta la mortalità per tumore alla mammella è in diminuzione soprattutto grazie alle campagne di screening e alle diagnosi precoci. Prevenire è meglio…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: