I racconti di Marco Tarantino, stasera, alla libreria Im@n

Sarà presentato questa sera a Massafra, nella libreia Im@n, alle 18, “Vaghe novelle d’altri Maestri”, l’ultimo lavoro letterario di Marco Tarantino edito da Chimienti (2010, pp. 157, 12euro).
«Tra satira e parodia, ritratti, figure, figuri e storie storte di certificata Inabilità Sociale. Il Maestro, laconico fenomeno degli istituti correzionali, Socialmente Inabile; don Ciccio Cicci, Sua Sfera in frac, bonario perdigiorno, rubrichista coatto, Socialmente Inabile; il Dottor S., reduce dolente delle nuvole di fumo, Socialmente Inabile; Mattia, il petto stretto come un biglietto, utopista della pensione e testimonial dell’amianto, Socialmente Inabile; Epistassi, preghiere nel vento e rampone nel cuore, Socialmente Inabile; ed altri discriminati dalla giuria di Stoccolma. Tutti spassionatamente contro tutti in un mondo incanaglito, ma i meriti non c’entrano e non è una questione personale. Perché la Bellezza è scomparsa, e la Grazia ha preso congedo».
Marco Tarantino, docente di Lettere, giornalista e scrittore, è nato a Taranto, vive a Statte e definisce se stesso “uno che non fa niente dalla mattina alla sera”.
Ama presentarsi come “persona che frequenta la farmacie e gli uffici postali, ma si tiene molto lontano dalla striscia gialla e fa sempre passare tutti. In modo da non doversi sbrigare troppo presto”. Nei ritagli di tempo, ogni tanto, scrive. Nel 2005 pubblica “La prima sorsata di sfiga e altri profondi dispiaceri della vita” e nel 2007 “La resa dei Vanti”. L’autore sarà introdotto dalla poetessa Angela Greco.

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: