Domenica 3 luglio festa del gelato artigianale

La Pro Loco di Massafra entra nel vivo del programma-eventi con la “festa del gelato artigianale massafrese” in programma per domenica 3 luglio. Seguirà la prima serata, giovedì 7 luglio, di “Pane, amore e…terra mia”.
L’ampio progetto turistico-culturale della Pro Loco, ormai intrapreso da più di un anno, rappresenta una sorta di “caccia al tesoro” per i massafresi, un tesoro che abbiamo sottomano, ma che, spesso, tendiamo a sottovalutare e dimenticare, per via di quell’atteggiamento, sempre più diffuso, di alienazione da se stessi, quale conseguenza dell’asservimento dell’uomo a bisogni effimeri indotti dalla società dei consumi e dalla “cultura dell’istante”. Ciò che accomuna tutti gli eventi Pro Loco è la  ricerca di esperienze ed emozioni che leghino positivamente le persone al proprio territorio e alla loro storia. Preminente, oltretutto, l’obiettivo di promuovere l’immagine della nostra città, anche agli occhi dei forestieri attraverso la valorizzazione dello straordinario patrimonio culturale, naturale e gastronomico della Tebaide d’Italia. L’obiettivo è, quindi, quello di diffondere la “cultura della tradizione”, rievocativa di radici indispensabili per costruire il futuro.
La Festa del Gelato artigianale massafrese, prevista per il 3 luglio prossimo e organizzata in collaborazione con gelatieri di Massafra (Bar Aurora, Bar Moderno, Bar Salvi, Bar Tic Tac, Caffe’ Rouge, Green Cafe’, Cavallino Rosso, La Mimosa, Major Cafe’, Piccolo Bar Laterza), si svolgerà a partire dalle ore 19, in Piazza Vittorio Emanuele, dove verrà ubicato lo stand Pro Loco appositamente allestito per il ritiro gratuito di un tagliando utile per ricevere il gelato. Scopo della manifestazione è quello di “esportare” la qualità di questo prodotto, solleticando il palato, con innumerevoli gusti di gelato, attraverso una degustazione prevalentemente riservata ai forestieri.
L’evento ospiterà, inoltre, il II Trofeo “Tebaide d’Italia Massafrese” – XI Tappa Corripuglia 2011, organizzato dalla Marathon Massafra. La gara si snoderà su un percorso urbano ed extraurbano di 10 Km, interamente chiuso al traffico, da percorrere una sola volta. La partenza, da Corso Roma, è fissata alle ore 18.00 e vedrà la partecipazione di circa 1000 atleti tesserati alla Fidal e provenienti da tutta la Puglia. La manifestazione coinvolgerà anche altre associazioni massafresi tra cui: l’Ufficio turistico comunale gestito dalla “Coop. Nuova Hellas” che, dalle ore 19.15,  guiderà gli appassionati della civiltà rupestre alla visita dei luoghi più suggestivi di Massafra; il Consorzio Carnevale Massafrese, che esporrà i carri allegorici in miniatura interamente realizzati in cartapesta e l’Associazione Apulia per la messa in scena di favolosi costumi realizzati in occasione del 58° Carnevale Massafrese.
Il 7 Luglio, invece, si darà il via alla II edizione della manifestazione culturale-enogastronomica “Pane, amore e…Terra mia” che, anche quest’anno, si articolerà in quattro serate (7-14-19-28 luglio), durante le quali, oltre alla degustazione di prodotti tipici messi a disposizione dalle aziende locali, si alterneranno rappresentazioni teatrali e musicali, proiezione di un film a tema, mostre, concerti, poesie, esibizioni di danza e tante altre sorprese… L’evento sarà ospitato dalle “Cantine della Riforma Fondiaria”, in via Ciura a Massafra, nei pressi della stazione ferroviaria.
Per la prima serata è prevista la rappresentazione teatrale Il  Medico dei pazzi”di E. Scarpetta, a cura dell’Associazione teatrale “Il Ventaglio”. Il calendario degli eventi proseguirà secondo il seguente programma:
–      14 luglio: proiezione di un film a tema enogastronomico e degustazione;
–      19 luglio: “Viva l’Italia”, spettacolo di danza, teatro, musica e poesia per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, a cura dell’Associazione teatrale “Il Ventaglio” e della scuola di danza “Russian Ballet”. Seguirà la degustazione di prodotti tipici.
–      28 luglio: concerto musicale con la straordinaria presenza del giovanissimo composiore massafrese Maurilio Cacciatore, premiato al Quirinale dal Presidente della Repubblica Napolitano in occasione del prestigioso “Premio Petrassi”. Seguirà la degustazione di prodotti tipici locali.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: