Omaggio al grande Modugno, domani sera, al Comunale

«Il desiderio di dedicare uno spettacolo a metà fra il teatro e la musica al grande Domenico Modugno nasce dal voler omaggiare un emblema del cinema, del teatro e della musica popolare italiana e, per ribadire a noi stessi, e a chiunque voglia farlo assistendovi, chi siamo, da dove veniamo, dove siamo diretti».
Domenica 25 marzo, alle ore 20, nel Teatro Comunale di Massafra, andrà in scena lo spettacolo “Io provo a volare”, una produzione della Compagnia Berardi Casolari, in collaborazione con Teatro Stabile di Calabria Festival Internazionale di Andria Castel Dei Mondi. Di e con Gianfranco Berardi e con la partecipazione di Davide Berardi (voce solista e chitarra), Giancarlo Pagliara (fisarmonica), Vincenzo Pede (percussioni), Francesco Salonna (contrabbasso). Regia di Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari. Costumi di Pasqualina Ignomeriello. Luci di Gabriella Casolari.
«Drammaturgia originale che, a partire da cenni biografici di Domenico Modugno, unitamente alle suggestioni evocate dalle sue canzoni, racconta la vita di uno dei tanti giovani cresciuti in provincia pronti a affrontare ogni peripezia per realizzare il sogno di diventare un’artista, sull’onda di miti che oggi come ieri costellano l’immaginario giovanile. Ed è proprio attraverso la descrizione delle aspettative, delle delusioni, degli sforzi e degli inganni subiti da truffaldini incontri che si articola il viaggio fra comici episodi della realtà provinciale e alienanti esperienze metropolitane a caccia di situazioni favorevoli … In scena un attore, un cantante – attore e tre musicisti rievocano attraverso suoni, canzoni, monologhi ed immagini un viaggio che ha portato noi ragazzi all’incontro con l’artista, con i suoi personaggi e con quelli che a sua volta sono stati suoi maestri e punti di riferimento. Poesia e comicità sono gli ingredienti principali di questa ricetta che attraverso un uso sui generis della luce trasmette atmosfere emotive, suggestioni e ricordi indimenticabili cercando di risvegliare nel pubblico tutti o quasi i sentimenti di cui Modugno si fece portavoce e simbolo. Un’avventura profonda da vivere con leggerezza con la quale concederci la possibilità di un comune sogno di libertà, ad occhi chiusi e braccia spalancate, provando in un attimo a poter volare, così come Mimì potette fare, nell’attimo stesso in cui la sua voce faceva vibrare tutto il mondo, portandosi dentro tutti gli sforzi, le lacrime, i bocconi amari, assieme al calore, la tempra, le passioni ed il sangue scuro, della sua terra».
Lo spettacolo, vincitore del premio speciale della giuria e del premio del pubblico al JoakimInterFest di Kragujevac (Serbia), rientra nella stagione 2011 – 2012 “Scenari in Rete”, promossa dal “Teatro Le Forche”, nell’ambito di “Teatri Abitati: una rete del contemporaneo”, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Asse IV azione 4.3.2, affidato dalla Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo al Teatro Pubblico Pugliese.
Il costo del biglietto intero è di 10 euro, ridotto 8 euro. Info e prenotazioni: http://www.teatroleforche.com; 0998801932.

Annunci

Giornate Fai, visite al castello e tavola rotonda sul turismo


Giornate FAI di Primavera 2012 – MASSAFRA 24 / 25 MARZO
CASTELLO MEDIEVALE
MOSTRA ARCHEOLOGICA “SAN SERGIO, LO SCAVO RI-SCOPERTO”
ORARI: 9.30 – 12.30; 15.00 – 17.30.