Santi Medici, città in festa nel weekend

Domani e domenica si rinnova a Massafra l’appuntamento con le celebrazioni liturgiche e civili in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano e del compatrono della città San Michele Arcangelo. L’entusiasmo che spinge i componenti del Comitato ad organizzare i festeggiamenti, nei limiti delle risorse disponibili, avrà sicuramente pari, se non maggiore, risposta in fatto di partecipazione da parte dei cittadini.
Il presidente del Comitato, Giovanni Antonicelli, fa appello a tutti i benefattori e residenti, affinché «la generosità gratuita offerta, frutto della carità tra tanti sacrifici, visti i tempi, sia trasformata in pane di vita e di speranza, nonché in momenti di serenità,
spensieratezza e gioia. Questo irrinunciabile appuntamento cade quest’anno tra difficoltà occupazionali che attanagliano una buona parte del popolo massafrese. Certamente – aggiunge il presidente – qualcuno potrà affermare che invece della festa si facciano, in alternativa, opere di bene. Tuttavia sfugge loro che lo svolgimento di una festa porta al coinvolgimento di tante persone e famiglie, dai tipografi ai musicisti e ai fiorai, dalle luminarie ai fuochi d’artificio, dai locali pubblici ai commercianti. Anche questa è carità, dando lavoro e speranza. Ricordiamo l’invito del Papa – prosegue Antonicelli – riguardo alle vicende dell’Ilva di Taranto, a saper mettere insieme i due valori più importanti per l’uomo: salute e lavoro e per noi fede e tradizioni cristiane unite agli impegni sociali: morale e occupazione».
Nel ringraziare gli enti pubblici, e in particolare l’Amministrazione Comunale per il contributo offerto, tale da assicurare lustro ai festeggiamenti, Antonicelli conclude: «Auguriamo a tutti di cogliere questi festeggiamenti come un momento di rinnovata crescita spirituale con la partecipazione alle novene e alle processioni e come un gioioso e piacevole momento di stare insieme, tra canti e musica».
Programma religioso – Sabato 29 settembre: Chiesa dei Santi Medici, ore 6,30 – 16,30 Celebrazione Eucaristica; ore 17,15 Traslazione dei Simulacri dei SS. Medici in piazza Risorgimento; ore 18,00 Celebrazione eucaristica presieduta dal Rev.do Sac. Salvatore Di Trani; al termine solenne processione dei Simulacri dei SS. Medici per le principali vie della Città con candele e cavalcata.
Domenica 30 settembre: Chiesa di San Lorenzo M. ore 08,00 – 10,30 – 12,00 Celebrazione eucaristica; ore 18,00 Celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo S.E. Mons. Pietro Maria Fragnelli, durante la quale il sindaco farà la simbolica offerta dell’olio per la lampada del SS. Sacramento. Al termine solenne processione del Simulacro di San Michele Arcangelo per le principali vie della Città.
Programma civile –  Sabato 29 settembre: Nella mattinata la città sarà allietata dalla Banda Musicale “Città di Massafra”; ore 19, al passaggio della processione in piazza Vittorio Emanuele saluto musicale dalla Orchestra Giovanile Scuola Media “A. Manzoni” di Massafra (Direttore Artistico prof. Girolamo Di Pace); ore 20 accensione luminarie delle principali vie della città, della premiata ditta “Illumina di Rocco Micolani” da Giurdignano (Le); ore 20 Concerto Musicale su cassarmonica in piazza Garibaldi del Gran Concerto Bandistico “Città di Racale” (Direttore e Concertatore M° Grazia Donateo); ore 23.30 eccezionale spettacolo di Fuochi di Artificio a cura della ditta “Valente Francesco” di Laterza (Ta), nei pressi del campo sportivo.
Domenica 30 settembre: ore 20 accensione Luminarie; ore 21,30 serata musicale in piazza Garibaldi con il concerto dell’artista Fiordaliso.

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: