Alcuni fatti del ’43, domenica alle 20, al Teatro Comunale

testo
Domenica 9 febbraio, la Residenza Teatrale di Massafra ospiterà lo spettacolo “Alcuni fatti del ‘43”, scritto e interpretato da Paolo Panaro. Produzione Centro Diaghilev.
Sipario ore 20, Teatro Comunale (Piazza Garibaldi). «Mincuccio Malerba è un giovane pescatore di un piccolo paese della costa pugliese.
Durante la Seconda Guerra Mondiale è marinaio della Regia Marina Italiana ma dopo il tragico 8 settembre 1943, si ritrova senza nave, privo di mezzi e completamente abbandonato a se stesso sull’isola di Corfù, occupata dai nazisti. Come fare a salvarsi e tornare a casa?».
«Con altri fuggiaschi italiani Mincuccio Malerba si impossessa di una imbarcazione a remi. I tredici profughi remano senza sosta per il canale d’Otranto finché non giungono sulle coste del Salento. Mincuccio risale da solo e a piedi la Puglia. Lungo la strada attraversa Otranto, paese ormai abitato solo da donne. Più in là incontra un gruppo di raccoglitrici di olive allo sbando che cercano di farlo accoppiare a una giovane sfortunata, Rita che avendo perso il marito la prima notte di nozze ha smarrito la ragione. Infine, di notte, viene aiutato da una contrabbandiera che gli racconta del suo uomo morto in guerra.
Quando arriva finalmente a casa la ritrova lesionata dalle bombe. Rivede suo padre, molto invecchiato e più povero di prima: i tedeschi lo hanno espropriato del suo unico mezzo di sostentamento, la barca. Mincuccio, allora, deciso a comprare una nuova barca, accetta la proposta di un soldato italo-americano: remare in una regata di amicizia che si terrà nel porto di Brindisi fra le barche delle nazioni alleate. Ed è proprio nelle acque di questo porto che, per un incidente, Mincuccio, salvatosi dalla guerra, andrà incontro al suo tragico destino».
Lo spettacolo rientra nella rassegna di teatro contemporaneo “LégamInTeatro” della stagione 2013/2014 realizzata dal Teatro delle Forche nell’ambito dell’intervento “Innovazione nella rete delle Residenze Teatrali”.
Il costo del biglietto intero è di 10 euro, ridotto 8 euro (over 65, under 25 e possessori di Agis Card). Info e prenotazioni:099.8801932; 349.7148766.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: